La mia foto

I MIEI SITI, LE MIE PAGINE

Momenti Formativi

  • Conferenza Libreria Galla Vicenza 15-11-2010
    Immagini e momenti di aula, indoor e outdoor
Blog powered by Typepad

luglio 2014

dom lun mar mer gio ven sab
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seguimi su Twitter

    follow me on Twitter

    Diventa fan

    « GENITORI: PIAGA SOCIALE PER L’IMPRESA? | Principale | SUCCESSO VS SCONFITTA »

    13/07/08

    TrackBack

    URL per il TrackBack a questo post:
    http://www.typepad.com/services/trackback/6a00e553a49db9883400e553b515358834

    I link elencati qui sotto sono quelli che rimandano a Leadership = responsabilità personale = osserva i fatti brutali:

    Commenti

    Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

    otello

    Esiste un libro di Stephen Covey che parla di sette abitudini dei manager di successo. Una di queste, che mio avviso è la meno osservata da TUTTI i manager, recita: "Sii sicuro di avere capito prima di essere sicuro di essere capito".

    Difficile? cazzo se è difficile (scusa il francesismo)!
    Alternative? neanche una.

    Quindi se pensi che le persone percepiscano il tuo messaggio solo perchè l'hai detto, hai solo soddisfatto un tuo bisogno interno ma non hai di fatto ottenuto il tuo risultato: cioè che gli altri abbiano fiducia in te e quindi prendano almeno in considerazione quello che tenti di dire loro.

    Su questa strada quindi vorrei tradurre il tuo "vedi i fatti brutali" anche in un "cerca di capire veramente" quello che ti vuol dire la tua persona, perchè talvolta i collaboratori lasciano messaggi molto lievi e deboli.

    mauro

    Per i due lettori che non lo sanno il libro si intitola "le 7 regole del successo", consigliato a tutti.Detto questo, Otello, hai centrato perfettamente il problema e il vero fatto brutale è: noi continuiamo ad "essere interessanti" piuttosto che "interessati", concentrati sul nostro punto di vista, ci parliamo addosso senza renderci conto che la persona dall'altra parte non ha compreso e lo etichettiamo come inetto o negativo senza fare nulla per metterci in discussione prima noi; leadership= fatti capire= comunica (che non è la stessa cosa di "parla". Grazie per il tuo contributo

    ferruccio

    come dicono in "australia", il pesce puzza dalla testa. ciao Mauro e grazie per questa nuova chicca.

    Marco Toninelli

    Sono d'accordo con tutto cio' che e' stato commentato ma uno dei miei grandi dilemmi e' anche " ma i miei collaboratori sono dei campioni e allora il torto e' mio non mi sono spiegato oppure posso giocare la finale del campionato del mondo con dei dilettanti "

    mauringhio

    @marco: bel dilemma ... il problema è che noi dobbiamo giocare con la squadra che abbiamo e se i nostri collaboratori sono dei dilettanti non possiamo giocare il campionato del mondo ma solo la coppa del nonno. Il punto è: i miei collaboratori li sto allenando bene o li metto a giocare senza fare spogliatoio, senza studiare gli schemi ecc...? Certo che non è semplice e generalmente noi che gestiamo delle persone non siamo dei gran campioni; siamo bravissimi individualmente ma non riusciamo a lavorare con e per la squadra perchè ci aspettiamo che le persone siano motivate come noi e facciano le cose esattamente come noi ... è questa la sfida più difficile, è questa la sfida più bella. Io faccio una fatica a bbbbbbbbbbestia a riuscirci ma ... forzaonorecolore. Olè

    Verifica il tuo commento

    Anteprima del tuo commento

    Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

    In elaborazione...
    Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
    Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

    I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

    Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

    Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

    In elaborazione...

    Scrivi un commento