La mia foto

I MIEI SITI, LE MIE PAGINE

Momenti Formativi

  • Conferenza Libreria Galla Vicenza 15-11-2010
    Immagini e momenti di aula, indoor e outdoor
Blog powered by Typepad

luglio 2017

dom lun mar mer gio ven sab
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Seguimi su Twitter

    follow me on Twitter

    « MA PERCHE'? | Principale | TANTI TANTI TANTI AUGURI »

    24/05/12

    Commenti

    Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

    firma digitale

    Sì, bisogna sapere lavorare forte per potere riuscire. Solamente, con la crisi economica attuale, il lavoro non è purtroppo, sempre facile da trovare e la disoccupazione è diventata un vero problema di società.

    paolino paperino

    Grazie

    sap

    Volevo sapere come vengono pagati quelli che lavorano col multilivello ma i guadagni sono così bassi da non giustificare l' apertura di una partita Iva. Grazie

    mauro

    grazie per la domanda, non sono un esperto ma provo a risponderti per le conoscenze che ho:
    chi lavora in un mlm viene invitato ad aprire la partita iva anche perchè gli si dice che i guadagni arriveranno in abbondanza e in breve tempo. , per poter scaricare i costi relativi all'attività. Per chi non decide di aprire subito la partita iva viene proposto il pagamento come prestazione occasionale con il limite di 5.000 euro l'anno. Un suggerimento: se sei in un mlm o se stai pensando di entrarci non aprire la partita iva subito, verifica prima se quella è l'attività per te e se effettivamente ti permetterà di garantirti da vivere solo allora apri la partita iva. Per quanto ne so le persone mollano ben prima di raggiungere i 5.000 euro di guadagno quindi la prestazione occasionale è più che sufficiente.

    fabrizio

    ahahahhah!!!....come sprecare l'intelligenza!!!!
    quando non si conosce si dicono cose incorette ma non spreco energia per commentare piu' di tanto queste cavolate!!

    mauringhio

    Grazie Fabrizio per il contributo e grazie per non aver sprecato energia ;-)

    Maurizio

    ciao, ho letto la tua esperienza sul multilivello e grazie di avermi aiutato nella mia scelta.
    Anche io sono tao contattato per far parte di un multilevel di una industria di pannelli fotovoltaici e avendo una famiglia solida con 2 ragazzi di 10 e 11 anni sono stato folgorato da una domanda?
    Chi mi ha contattato mi ha chiesto:
    "Tu hai del tempo libero a disposizione?"
    "si!!"
    "a me bastano anche due ore o mezza giornata quando vuoi te"
    "cosa devo fare?"
    "ti iscrivi al n... academy e ci ritroviamo qualche volta per dei convegni: tutti i martedi e giovedi a 30 km da casa tua naturalmente dalle 20:00 in poi ; si cena insieme ; si fa l'aperitivo insieme; si dovrai fare i corsi i aggiornamento al livello a bologna il sabato e domenica; dovrai studiare strategie di vendita e approccio di nuovi procacciaori ; quindi chiama col tuo celluare per appuntamenti; 1 su 20 appuntamenti ti dirà si lo compro; 1 su 15 ti dirà si entro a far parte del tuo staf e se quadagna lui quadagni te ;lo seguirai nella sua crescita proff..;"
    "-------hoooooooo !!!!!!! ferma un po'!!!!!!!
    ma non mi hai appena chiesto se avevo un po' di tempo?"
    "si perchè?"
    "devo distruggere la mia famiglia per poter stare con estranei che non conosco ha cena ; devo crescere un estraneo per poterlo rendere libero da cosa?;
    preferisco stare la sera a crescere i mie figli leggendo con loro inglese, allenandomi a calcio inseme , andando con loro a vedere un museo.
    Tanto chi nasce in una famiglia disagiata a meno che non abbia il culo di essere bravi nello sport e in gamba nello studio universitario o di trovare o la donna o l'uomo con i soldi..
    resterai sempre in condizioni disagiate per tutta la tua vita "

    Andrea

    Ragazzi esiste anche il network marketing, io lo trovo migliore, si lavora solamente su internet, e si puó gestire il tempo come si vuole,questo non vuol dire che i risultati arrivano in poco tempo, bisogna lavorare duro!! poi gli incontri secondo me sono opzionali, se uno vuole li segue altrimenti no, il multi level marketing deve essere fatto con la testa, il prodotto o servizio deve essere veramente ottimo, per quanto riguarda il discorso guadagno, non so perché molte persone pensano sia facile ma non é cosi, come idea di lavoro secondo me é eccellente, é un metodo di vendita virale specialmente se parliamo di un prodotto web di largo consumo,questa é solo la mia opinione ma il network marketing penso sia piú veloce da poter realizzare, visto l´alto utilizzo dei social network,(si risparmia in telefonate, riunioni e tante altre cose) un saluto dai caraibi!

    sonia

    concordo perfettamente su utto ciò che hai scritto...sono stata preda di un multilevel ed è stata all'inizio un'esperienza bella ma poi ho capito che per guadagnare dovevo fottere mio fratello!!!!!!!non esiste!ora ci sono degli amici che si sono fissati con il caffè ganoderma, il fungo miracoloso (si va bè) e forse il prodotto è buono ma è un'azienda di soli 4 anni con il sistema multilevel....vorrei avere ulteriori info sull'azienda e sul metodo..voi sapete qualcosa?

    Saverio

    Io da due anni sviluppo un attività multilivello e se fatta seriamente seguendo il sistema formativo funziona .( impiego due ore al giorno di media ) È' ovvio che ci devi lavorare che scoperta .. Quale e' quell azienda che ti regala soldi ? E poi altra cosa secondo voi chi apre un attività tradizionale
    chi si iscrive all università o chi si iscrive al gioco del calcio ha successo assicurato ?
    No ovvio ed allora seguendo io fatto che non tutti possono avere successo
    non facciamo più nulla !! Non è' così che funziona.., se non sei disposto
    A metterti in gioco stai pur certo che non arriverai da nessuna parte
    Saverio incaricato vendite dirette Amway .., per chi volesse iscrivere con me
    saveranto@live.it

    mauringhio

    grazie Saverio per il tuo punto di vista

    popo

    salve conoscete lr world grazie se avete delle opinioni ciao

    Stefano

    Il titolo non rende merito al tuo articolo. Perché tu non stai dicendo che il multilivello e' una truffa. Stai dicendo invero che alcuni aspetti del multilivello, manipolati ad arte, sono una truffa. È ben diverso. Se fai una ricerca su internet alla parola multilivello ci si imbatte sul tuo articolo e chi legge solo il titolo non si fa un'ottima opinione di te. Ricordati che pochi leggono realmente i contenuti. Il titolo potrebbe essere "Multilivello: truffa o no?". Molto meglio, lascia lo spazio di farsi un'opinione agli litri e fa venire voglia di leggere tutto l'articolo...

    mauringhio

    Grazie Stefano per il tuo commento e per le tue considerazioni. In effetti il titolo è stato studiato apposta per essere come lo vedi tant'è che è primo nelle ricerche. Io non faccio la domanda "multilivello truffa o no?" il senso del mio articolo, pubblicato oramai oltre un anno fa, è proprio quello espresso nel titolo: il mlm a livello teorico non è una truffa ma nella sostanza si perchè per poter stare in piedi e svilupparsi si deve necessariamente basare sul fallimento delle persone che credono in facili successi e fantastici guadagni. Tant'è che tutti i mlm, almeno quelli di cui ho conoscenza io, non ti insegnano a vendere il prodotto o servizio come attività principale ma ti insegnano come reclutare altre persone facendoti sognare una carriera da top manager di multinazionale, meeting ed eventi lussuosi, rumorosi e motivazionali sono basati su questo. Nel mio mestiere vedo tante persone e tante situazioni e ad oggi non ho trovato una sola persona che è diventata ricca con il mlm o anche solo che a distanza di qualche anno, diciamo 10 tanto per definire un arco temporale importante nella vita professionale di ognuno di noi, da quando ha iniziato, continua ad essere nel sistema. Ne ho trovate tante che ci hanno creduto, che ci hanno anche guadagnato un pò ma che poi quando il sistema è crollato sono rimaste con un pugno di mosche in mano. Io mi occupo di comunicazione e mktg e sono andato a diverse presentazioni di diverse piattaforme di mlm e tutte si basano sull'illusoria facilità con cui avrai successo. Sono certo che qualcuno con il mlm si è davvero arricchito ma penso che siano veramente pochi. Come già scritto sopra conosco tantissime persone invece che hanno provato qualche forma di mlm ma che sempre e sottolineo sempre dopo pochi mesi o al massimo pochissimi anni lo hanno mollato, perchè non garantiva loro il sostentamento, proprio perchè, una volta stressato tutto il tuo circuito di conoscenze si esaurisce il filone dei clienti teoricamente "facili". Io vengo periodicamente contattato da amici e conoscenti che stanno provando l'avventura e sempre l'amo viene lanciato più o meno in questo modo:" tu che conosci tanta gente e hai tante relazioni dovresti venire perchè il nostro sistema ti offre quello che tu non hai con il mestiere che stai facendo oggi: il tempo per te. Questa è un'attività semplice che grazie alle tue conoscenze ti porterà al successo in modo rapido e senza faticare, è vero che tu oggi stai bene ma quanto tempo hai per te?" Non è truffa questa, anche se chi me lo propone si presta in modo inconsapevole perchè a sua volta abbagliato? Non conosco nessuno che, avendo un'attività di successo che gli garantisca un buon ritorno economico e sociale l'abbia mollata per dedicarsi al mlm, viceversa tantissime persone senza prospettive e con alle spalle delusioni o fallimenti si fanno abbagliare in momenti di difficoltà emotiva o contingente.
    E' proprio il titolo formulato come affermazione e non come domanda che permette a questo articolo di stare in cima alle ricerche perchè la gente lo legge, anche se poi magari non commenta. Il mio articolo, come espresso da qualche commento che puoi leggere non è la demonizzazione del mlm ma un "warning" perchè a tutti noi può capitare di andare a una presentazione e pensare che sia l'opportunità della vita anche perchè le presentazioni mlm sono fatte bene, coinvolgenti e tendono a "chiudere" subito la persona, magari facendo anche spendere i primi soldi subito, per far partire bene l'attività naturalmente, poi torni a casa, rifletti e vai su internet scrivendo "multilivello" e appare questo articolo che non è importante in se ma lo sono i commenti, non numerosissimi ma significativi che da oltre un anno periodicamente vengono scritti. ;-) Grazie ancora

    Marco

    Ottima disamina, coerente ed assolutamente a prova di smentita.
    Di mio, da imprenditore, posso aggiungere un'opinione assolutamente personale. Se è vero che chiunque nella vita può riuscire in qualcosa di grande, capendo ed accettandone le difficoltà ma soprattutto impegnandosi senza remore, è anche vero che nel lavoro bisogna "specializzarsi". Se devo dare lavoro ad un magazziniere cerco un operaio con qualifica di magazziniere. Se davvero avessi un buon prodotto da vendere (che sia una vendita BtoB o porta a porta poco cambia) selezionerei dei (bravi if possible) venditori. Mai perderei tempo prezioso (si QUEL tempo) inserendo annunci rivolti a casalinghe/operai/persone in cerca di facili guadagni. Per poi riunirli ed indottrinarli sulla "facilità" di vendita dei miei prodotti. Se davvero avessi un buon prodotto di facile vendita, mettendolo nelle mani di un venditore esperto e ben gestito (da me) me lo farebbe decollare.
    Ecco perchè a queste rumorose riunioni (a cui ho assistito, per curiosità, un paio di volte) non si vedono imprenditori/venditori/professionisti o persone che abbiano un minimo di dimestichezza con il mondo dell'imprenditoria. Ed ecco perchè la vendita piramidale già di suo lascia trasparire la volontà di costruire una bella facciata che copra il vuoto retrostante. Mi ricorda un po' le scenografie di Cinecittà. I villaggi degli spaghetti western a fare da sfondo ai duelli di Clint Eastwood...tutto per girare un bel film. Destinato comunque a finire...e si cambia canale.

    Luigi

    Ciao bell'articolo, volevo anche io dire la mia...

    Mi chiamo Luigi e lavoro con il marketing online da tempo, ho sempre diffidato del multilevel marketing perché credevo fossero una fregatura.

    Andando contro al mio pensiero, e spinto da esperienze positive di amici, ho fatto uno strappo alla regola e mi sono iscritto a TelexFREE.

    Devo dire con molta felicità che a due mesi dal mio ingresso, le cose procedono alla grande, i pagamenti sono puntuali, e le promesse per adesso sono state tutte mantenute.

    Siccome spesso si giudica spesso senza sapere, ci tengo a segnalare questa risorsa telexfreeitalia.org dove viene aggiornato e documentato tutto il percorso telexfree dall'inizio, compresi documenti che attestano i bonifici effettuati dall'azienda.

    non diffidate a prescindere prima di aver toccato con mano.

    Un saluto Luigig

    Eddy Vento

    Non posso che essere d'accordo, ma come fare a convincere una persona che stà sbagliando? Questo è il problema. Quando si è convinti...forse solo il tempo gli farà cambiare opinione.
    PS: che bravo..ho posto la domanda e ho già trovato la risposta.

    Matteo

    Adesso ti spiego io il perché la maggior parte delle persone odiano il NM!
    Le tue obiezioni son le medesime che si fanno ad “un qualsiasi” lavoro di vendita sostanzialmente!

    Il problema è che l'italiano ODIA vendere in quanto purtroppo qui vige la mentalità del dipendente,tu facci caso che la domanda più gettonata che amici e parenti fanno ad un qualsiasi venditore (di qualsiasi tipo di attività imprenditoriale) è questa:

    MA QUANDO TI TROVI UN LAVORO VERO?

    Questo perché? In Italia il lavoro del “venditore” è sempre stato visto come il "mestiere di ripiego" da parte delle persone o che “attrae gli scappati di scuola” o che “bisogna avere la parlantina” o peggio ancora “truffare” la gente o CHE NON SI GUADAGNA.
    O che per vendere serve “faccia di tolla” o che la vera scuola è la strada.

    CHI LA PENSA ANCORA COSÌ È DESTINATO A SPARIRE MI SPIACE MA Ė COSI!

    Vendere non è nulla di tutto ciò,non significa dare un calcio nel culo e 3 giorni di formazione e poi via con la brochure in mano dei prodotti.

    VENDERE richiede studio approfondito e significa :risolvere problemi ad un mercato target STOP.

    Nel network marketing guadagni se Vendi e insegni a vendere,ma se per un Holton Bogs o come cavolo si chiama,si iscrivono sotto le persone con il Kit che a loro volta fanno lo stesso,lì si sta spremendo come carne da cannone,non gli si sta insegnando a vendere.

    Questa cosa non la cito solo io,se vai sul blog di Frank Merenda vedrai.
    Per esempio anche sul “trading online” dicono che non si guadagna ecc..

    Una volta una persona mi fa: ma se su internet si guadagnasse tanto, non ti pare che tutti lo farebbero?

    E io gli dico: ti rispondo con un’altra domanda: come mai non tutti fanno i giocatori in serie A datosi che guadagnano milioni di euro e gli si attacca un sacco di figa?

    Stessa cosa fare il venditore (multilevel ecc..) non è assolutamente per tutti, quanto le aziende di network SPESSO voglio truffaldinalmente far credere.

    Ma non perché tutti non possano farcela (sia chiaro) è perché la maggior parte delle persone (in qualunque attività imprenditoriale) non son disposte a pagarne il prezzo.I soldi non arrivano dal niente,devi star lì studiare e mettere in pratica.Tanti (vuoi perché non hanno coraggio,vuoi per la paura di rischiare) ci mollano lì,perché comporta rinunce e pressioni psicologiche non indifferenti e le persone “inconsapevolmente” non lo vogliono il successo.

    Il successo FA MALE,questo lo dico anche in termini di business,lo scopo del branding è “esser polarizzato” vuol dire che di norma quello che io faccio o che dico o scrivo, se piace ad un certa NICCHIA DI PERSONE, di norma va a far male o addirittura dar fastidio ad un altra nicchia di persone.

    Lo scopo del marketing è anche quello, “se vai bene per tutti” non vai bene per nessuno.Avrai sempre chi è contro di te (specie in Italia) dove le persone che ottengono risultati (quelle vere) vengono sempre attaccate con cose del tipo:

    “Eh sei stato fortunato” “Sei disonesto” “hai ereditato”

    Mi dispiace dirlo ma non è così! O meglio non son TUTTI così.Ci sono ricchi che son partiti dalla povertà,quello che cambia è il modo di rapportarsi nei confronti del denaro.

    Questo anche a livello di impresa!

    se tu vai a vedere l’80% delle aziende in Italia fallisce nei primi 5 anni di vita e per dirti non è un multilevel,sono proprio loro i FONDATORI di una società.FALLISCONO per lo stesso problema,non hanno un “sistema di vendita” e non sanno fare marketing ecc….

    Quello che sto per dire ora non è corretto: però tu puoi vendere un prodotto di merda con un ottimo marketing ma non il contrario.

    Generalmente i prodotti venduti tramite multilevel o comunque tramite rappresentanti sono OTTIMI prodotti,ma hanno un marketing pessimo,
    se ci fai caso si affidano SOLO alle persone che sono clienti o venditori che siano.

    Se tu prendi ad esempio McDonald saprai meglio di me che la qualità dei prodotti non è il massimo,chiunque farebbe un panino migliore con la diarrea essiccata al sole con tanto di vermi ecc… (Tanto per fare un esempio)

    Ma nessuno riuscirebbe a venderne milioni di pezzi ogni giorno :)

    In Italia manca in MARKETING!

    In America nella loro cultura il COMPRARE E VENDERE delle cose è considerata una cosa normale di fatto la maggioranza di quelle persone o son venditori o imprenditori,in Italia vieni preso per UN LAVATO DI CERVELLO,UN TRUFFATORE, tu dimmi come fa a reggersi l'economia se non vendi?

    Ecco perché son disoccupati o dipendenti la maggior parte degli italiani o comunque liberi professionisti che portano malapena il pane a casa.

    NON SONO MILIONARI

    mauringhio

    Grazie Matto per il tuo contributo.

    un amico

    Aggiungo solo una cosa, a parziale dimostrazione (per chi vuole capire) che i MLM vengono proposti, nella maggior parte dei casi, in maniera sbagliata (leggi pure "truffa"), ovvero con l'unico reale scopo di reclutare "portatori di secchi" millantando potenzialità di guadagno incredbili:
    la filiale italiana di una nota azienda che opera col sistema del MLM ha un fatturato di circa 60milioni di euro (fatturato, NON UTILE), generato dal totale delle vendite (ma in questo caso, purtroppo, sappiamo che sono prevalentemente acquisti) dei suoi "incaricati alle vendite", che sono la bellezza di circa 30000... fate 2 conti: ogni incaricato alle vendite genera un fatturato medio (NON SUO, PER L'AZIENDA), della "bellezza" di 2000 Euro!!!
    Giusto per completezza di informazione: io sono un venditore (di servizi) e non ho la più pallida idea di quanto faccio fatturare all'azienda con cui collaboro, però so quanto fatturo io (e sono UNO SOLO)... alla "mia" azienda sarebbero sufficienti 500 "incaricati alle vendite" che fanno il mio stesso lavoro per EROGARE COME PROVVIGIONI UN IMPORTO PARI ALL'INTERO FATTURATO CHE FA L'AZIENDA DI MLM DI CUI SOPRA CON 30000 VENDITORI... c'è qualcosa che non torna o no???

    mauringhio

    Grazie "un amico" per il tuo contributo. Hai ragione purtroppo però, di solito, chi si approccia ai MLM è disperato e sta cercando soluzioni per lavorare e guadagnare qualcosa. Queste persone si fanno abbagliare dalle presentazioni, dai luccichii, dal tono altissimo dei relatori e non si soffermano su quello che hai fatto notare tu: i numeri e la mancanza di sostenibilità dell'attività. Non lo dico per sentito dire ma semplicemente perché, come racconto nell'articolo, in una mia "vita precedente" in un momento molto duro e "down" a me è successo di non pensare, di non riflettere e di buttarmi in un MLM allora molto in voga. Per fortuna dopo poco, pochissimo tempo, mi sono iniziato a fare domande e chiedendo dati e numeri, che non mi sono stati dati, ho fatto scelte diverse.
    Ripeto, come scritto nell'articolo oramai due anni e mezzo fa:Il multilivello non è una truffa se:
    "quando ti reclutano ti dicono che è un'attività difficile, esattamente come le altre, nessuna differenza.
    Quando ti reclutano ti dicono che solo una piccola percentuale di persone ha successo, esattamente come in tutte le altre attività (attenzione: in tutti i multilivelli, almeno quelli che conosco io, se ti permetti di fare la domanda chiedendo:" Qual'è la % di persone che molla e che non ce la fa rispetto a quelli che vedi sul teatrino?" Ti dicono che sei uno sfigato, un negativo, uno che non crede ai propri sogni".

    Questa è la realtà e quindi ripeto: diffidare dei MLM o comunque di tutte le proposte dove ti promettono grandi guadagni con impegni "part time" o nei ritagli di tempo. Augh!

    Carlo

    Mauro Baricca tu hai l'effetto di "striscia la notizia" o delle IENE.
    Perché in Italia siamo un po' "sommersi" da persone che appena tu gli dici:

    "Guarda si può fare questa cosa" "ah ma si vedrai che puoi ottenere questo risultato"

    Le persone IMMEDIATAMENTE cominciano a dire:
    "eh ma fosse così facile,perché non lo fanno tutti" e cominciano a COMMENTARE in modo negativo e ma la gente è cogliona, non capisce niente.

    Quindi le persone non si prendono mai la briga di andare un po' più nel dettaglio e verificare se quello che una PERSONA dice:

    1) È VERO
    2) MAGARI FARGLI DOMANDE PER CAPIRE, PERCHÉ QUESTA COSA POTREBBE ESSERE VERA

    Nel momento in cui uno mi dice (esempio):

    "Guarda io posso volare con le orecchie"

    La prima cosa che faccio: OK FAMMI VEDERE!
    Oppure mandami un video o dammi un libro dove spieghi queste cose.
    Invece molto spesso le persone (come te) cosa fanno?

    Dicono: MA NO IMPOSSIBILE SEI UN CACCIABALLE!

    E incominciano a dar contro,probabilmente per "non accettare" il fatto che SE quella cosa fosse vera, dovrebbero mettere in "discussione" tutta la loro vita.
    Guarda i post,prendi ad esempio uno dei libri sul network, lo leggi e vedi se ci sono delle cose che NON sono sensate.

    Allora su quello si può creare un confronto, non sul fatto che:

    "Eh la gente.poi credulona,la gente qui,la gente la!"

    Gli italiani purtroppo non sono creduloni e soffrono proprio di questa "sindrome" da STRISCIA LA NOTIZIA e delle iene, dove TUTTO dev'essere una gabola, tutto deve essere una truffa,tutto deve (in qualche modo) NON essere "reale" o vero o le persone dicono balle.

    Guarda tutto è molto semplice, a volte molto più lineare.
    Quindi cerca delle persone che hanno ottenuto dei risultati e al posto di dire:

    "Eh ma impossibile" "eh ma sei disonesto,imbonitore" ecc..

    Chiedigli: come hai fatto? C'è una ricetta? FAMMELA VEDERE

    - Stai facendo soldi con la borsa? FAMMI VEDERE COME FAI
    - Stai facendo soldi con gli immobili? FAMMI VEDERE COME FAI
    - Stai facendo soldi creando aziende? FAMMI VEDERE COME FAI
    - Stai facendo soldi con il network marketing? FAMMI VEDERE COME FAI

    Quindi cerca di trovare persone che hanno ottenuto dei risultati eccezionali, poi un po' per paura,un po' per "modestia", perché in ITALIA è molto poco (educato) dire quanto si guadagna o dire quali sono i risultati che si ottengono ecc....


    mauringhio

    Grazie Carlo per avere espresso il tuo punto di vista.

    Martino

    ecco, un altro esempio lampante dell'italiano medio. pronto a criticare, a vedere la truffa dove non c'è, a sgomentarsi per tutto, a dare colpe dei propri insuccessi ad altri e soprattutto estremamente vecchio vecchio vecchio... il mondo va avanti ma noi siamo fossilizzati all'idea del posto fisso. il posto fisso è una soluzione a breve termine per un problema a lungo termine. gli impiegati, i dipendenti, gli operai sono le persone che hanno più subìto dalla crisi, nel mondo di oggi un ''buon posto di lavoro'' non è sinonimo di sicurezza finanziaria.

    mauringhio

    Mhmmm Martino non mi sembra proprio che il mio post originale parli di "sgomento o dia la colpa dei propri fallimenti ad altri". L'ho riletto attentamente perché valuto sempre importanti i commenti dei miei lettori, anche quelli critici,ma non ho trovato traccia di quello che tu scrivi, anzi.
    Grazie comunque per il tuo contributo alla discussione iniziata oramai quasi tre anni fa.

    Verifica il tuo commento

    Anteprima del tuo commento

    Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

    In elaborazione...
    Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
    Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

    I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

    Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

    Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

    In elaborazione...

    Scrivi un commento

    Le tue informazioni

    (Il nome è richiesto. L'indirizzo email non sará visualizzato con il commento.)